Associazione Culturale Vegetariani e Vegani Siciliani

Paniere Bio – Frutta e Verdura Biologica a domicilio

Ricevere frutta e verdura biologica a domicilio nelle province di Ragusa, Siracusa e Catania non è mai stato così semplice.

486

Paniere Bio

 

paniere bio

 

Paniere Bio

INDIRIZZO: Natura Iblea s.r.l.
Unità Produttiva C.da Marabino c.p. 19 – 97014 Ispica (RG)

TELEFONO: +39 0932 955696
SITO: http://www.panierebio.com

 

non sei associato? clicca qui e scopri come fare.

 

Paniere Bio nasce da una domanda:
”Che fine ha fatto la frutta e la verdura biologica siciliana negli ultimi decenni?”
È stata esportata!

Da quanto tempo non si mangiaun ortaggio raccolto in giornata? Che sapore ha? E’ diverso da quello del supermercato? In quanti sanno che il sud est siciliano è uno dei principali produttori europei di ortofrutta biologica?
E Paniere Bio c’è! Produce frutta, verdura biologica ed alcuni prodotti come farina, olio, marmellata e miele biologico e consegna a domicilio gratuitamente (con ordine superiore a 13 euro) ormai nella maggior parte della Sicilia. E dove non arriva personalmente? Spedisce il Paniere con un contributo spese visionabile sul sito http://www.panierebio.com. Si possono inviare anche gli ordini, infatti, nulla è preconfezionato nel Paniere Bio: ognuno sceglie la propria spesa!

paniere bioPaniere bio è figlio di Natura Iblea, una grande azienda agricola votata quasi interamente all’esportazione. Nel corso degli anni si sono accorti che, nel proprio territorio, cominciavano ad arrivare nei supermercati, e quindi a casa della famiglie, i loro prodotti. D’altronde il sud est siciliano è il primo produttore europeo di carote biologiche e primeggia anche nell’esportazione di zucchine, meloni, pomodori, peperoni, limoni, arance, fagiolino e quant’altro biologico. E i Siciliani? Beh a loro non resta che comprare al supermercato quegli stessi prodotti che giorni prima sono partiti proprio da una campagna vicino casa loro.

 

Raccolto in giornata

Paniere Bio quindi si dissocia dal modello di esportazione su lunga tratta e fa riscoprire quanto sia buono un prodotto raccolto in giornata, ed anche biologico! Si perché biologico significa rispettare il consumatore ma anche e soprattutto l’ambiente. Una coltivazione biologica e a rotazione annuale significa non ridurre a sterilità un terreno che dopo decenni di coltivazione intensiva si sarebbe trasformato in una piana desertica. E i loro campi di carote ne sono la prova: crescono papaveri, erbe spontanee e pullulano insetti e piccoli animali dove la Terra viene rispettata.
Crede nell’importanza di progetti socio-educativi e manifestazioni locali che vogliono far comprendere l’importanza del mangiare sano e del saper scegliere il proprio “carburante” e non acquistare ciò che il supermercato vuole farci mettere nel carrello.

NO allo spreco

Paniere Bio sostiene settimanalmente 12 Case famiglia, 3 Caritas ed altre associazioni di volontariato con ottimo cibo biologico che a causa della logica della grande distribuzione dovrebbe invece non essere raccolto o finire in un cassonetto.
Paniere Bio nel 2017 ha vinto il Welfare Index PMI per le proprie battaglie (ricongiungimento familiare dei lavoratori extra-comunitari, integrazione sociale degli stranieri con corsi di lingua e tanto altro).

Commenti