La cucina veg e gluten free conquista sempre più consensi

La nostra isola tra le prime ad adeguarsi grazie a Veg Sicilia

Da un rapporto del Ministero della Salute, emerge come la cucina senza glutine stia vivendo una crescita importante. I dati diffusi dal Ministero della salute riferiscono di 200 mila celiaci e di oltre 600 mila persone intolleranti al glutine.

I pasticcieri e i ristoratori si adeguano, si aggiornano. E non certo da ieri.  La domanda dei consumatori è sempre più frequente. Altro dato importante in crescita riguarda l’alimentazione vegana e dei prodotti cruelty free.

La Sicilia è una delle regioni che continua a muoversi verso questa direzione. L’attività di Veg Sicilia continua con grande entusiasmo e con il sostegno di molte aziende che hanno sposato la nostra filosofia non solo associandosi, ma diffondendo idee e prodotto di grande qualità, frutto di sacrifici e passione che si rinnovano ogni giorno.

Alessandra Dal Zotto chef

 

Nella ristorazione chef e professionisti affinano le tecniche, ampliano o addirittura trasformano i menù con proposte gluten free e vegetali. In Sicilia i corsi di formazione proposti dalla nostra associazione hanno avuto grande riscontro di pubblico per la qualità e l’esperienza dei relatori. Basti citare, una per tutte, la nostra chef veneto-sicula Alessandra Dal Zotto che ha deliziato il pubblico con le sue proposte e con il suo modo di comunicare immediato ma minuzioso e attento ai particolari. Oppure il maestro Francesco Arena, miglior fornaio 2019, che nell’ultimo corso ha entusiasmato i partecipanti con tutti i trucci e tecniche in merito all’arte della panificazione con lievito madre. E per ultimo (non per importanza) lo chef Giuseppe Pagano, che non fa sentire la mancanza dei derivati nella sua alta pasticceria vegetale e nei suoi dolci da cerimonia come i grandi lievitati.

 

Francesco Arena chef

 

A livello nazionale, la creazione di dolci senza lattosio abbraccia il 50 per cento dei clienti. Si fa per necessità, ma anche per ideali, per scelta alimentare. I prodotti realizzati con maestria ormai fanno concorrenza ai dolci realizzati con derivati animali e altri ingredienti non vegetali.

La voglia di aggiornarsi e di rendere sempre più appetibili i cibi vegetali ha permesso a professionisti affermati o a chef emergenti di ricevere fiducia da parte di un pubblico che va sempre crescendo.

 

Giovanni Finocchiaro

 

 

 

Commenti