Earth Calling: un video musicale per diffondere consapevolezza

I dj e produttori siciliani Gino Lazzari e Davide Messina raccontano l'insostenibilità ambientale

Earth Calling: un video forte, parole che denunciano l’inquinamento ambientale e il crudele sfruttamento che gli animali subiscono negli allevamenti intensivi. E, poi, tanto altro ancora.

Questo video è il frutto di una presa di coscienza netta, di una consapevolezza condivisa con followers e appassionati. Gino Lazzari e Davide Messina sono i Mastik Likers, due dj accomunati da un percorso condiviso di anni e anni e da un’amicizia che dura dall’infanzia (vissuta ad Augusta, in provincia di Siracusa). A quattro mani hanno scritto un brano e girato un video musicale dal titolo “Earth Calling” per diffondere ed incentivare una presa di coscienza.

earth calling

Racconta Gino Lazzari: “Durante la pandemia abbiamo scritto un brano che raccontasse il mondo che ci circonda, un mondo che deve essere cambiato immediatamente. La Terra chiama appunto, perché coì non si può più andare avanti. Inquinamento e sfruttamento degli animali negli allevamenti intensivi stanno portando il nostro pianeta verso l’insostenibilità ambientale, animale e alimentare”.

 

Il brano Earth Calling, già diffuso da radioveg, non è passato inosservato, tutt’altro:

“L’etichetta discografica ci ha fatto realizzare una seconda versione del video con delle censure. Questo diffuso rispetto al primo era molto più forte e crudo, tuttavia raccontava meglio la realtà dei fatti. Il brano è uscito il 23 settembre di quest’anno, da più di un mese facciamo promozione con diverse associazioni animaliste e ambientaliste”.

earth calling

Oltre al brano anche il videoclip.

“Abbiamo messo in rete un video prodotto dalla nostra etichetta discografica, “setacciato”, che aveva un messaggio molto chiaro. Tuttavia abbiamo voluto pubblicare anche l’altro, quello originale, che racconta in modo fedele la crudeltà che abita gli allevamenti intensivi e anche estensivi”.

 

Le immagini sono diventate argomento di grandi discussioni, ma Gino prosegue:

“Molti sono convinti che non si può mangiare altro all’infuori della carne.  Io sono vegano da due anni, Davide da quattro. Lui non ha mai forzato la mano sulla scelta alimentare, con il tempo mi sono reso conto da solo.”

 

La decisione è arrivata all’improvviso.  Capita spesso così:

“Una sera stavo mangiando carne e sono stato malissimo – continua Gino. Io lavoro in un laboratorio di analisi all’interno di una clinica. Ho voluto far esaminare il cibo che avevo ingerito. La carne che mi aveva provocato così tanto malessere era piena di antibiotici, una bomba atomica per il mio organismo. Da quel momento ho smesso con la carne. Dopo qualche tempo ho sfidato me stesso, sono arrivato davanti al bancone del macellaio per acquistare di carne da mangiare. Sentivo puzza di cadavere, un odore sgradevole, fastidioso e più mi avvicinavo al bancone e più sentivo questa sensazione. Sono andato via convinto della scelta che avevo fatto.  Ho cominciato ad approfondire come potersi alimentare senza animali e derivati”.

earth calling

Da questa scelta di vita nasce l’idea di raccontare, condividere, aprire un dibattito fatto di parole e di musica, con il mestiere che si sono scelti Gino e Davide. Due dj e produttori siciliani bravissimi con l’ambizione di promuovere attraverso la loro musica il messaggio di consapevolezza.

“Il brano parla dei segnali importanti che il Pianeta ci sta lanciando, visto che non lo “ascoltiamo” più da quasi un secolo. Siamo riusciti a scrivere il testo grazie alla collaborazione con un autore americano. La nostra proposta musicale è eletronic dance music. Io e Davide abbiamo iniziato sui banchi di scuola, abbiamo sempre lavorato insieme. Ci siamo ritrovati dopo una pausa di quattro anni”.

 

L’incontro con Veg Sicilia? Gino sorride soddisfatto:

“Promuovendo il singolo abbiamo chiamato pure la presidente Luce Pennisi. Abbiamo subito legato, ho scoperto una realtà bellissima anche in Sicilia. Non siamo soli. Non lo siamo mai stati“.

 

Giovanni Finocchiaro

Commenti