A Varese il primo ristorante vegano nella Guida Michelin 2019

VERO Restaurant entra nella famosa Guida stellata

La cucina vegan entra nella Guida Michelin 2019. E lo fa con il VERO Restaurant inserito tra le 180 novità della Guida 2019.

Il ristorante varesino apre le sue porte nel 2014 e da subito è chiara la sua impronta innovativa. A partire dalla cucina totalmente vegetale ( e coraggiosamente, ndr) che, come afferma Tiziana Caretti, si pone l obiettivo di valorizzare i prodotti vegetali senza necessariamente relegarli a ”contorni”. Abbinamenti inaspettati e continue sperimentazioni quelle di Capitan Chef Davide Maffioli. Vere opere d’arte che lo chef realizza con prodotti da agricoltura biologica e biodinamica selezionati scrupolosamente e quasi sempre a km zero.

Scelta Etica a 360° da VERO Restaurant

L’aspetto non è curato solo in cucina ma anche nell’arredamento, realizzato interamente con materiale di riciclo.
Un’esperienza etica a tutto tondo , dunque, che sicuramente non lascia indifferenti. Segno di una grande consapevolezza che vuole portare avanti uno stile VERO , da cui il nome del ristorante, fatto di eleganza, armonia, rispetto per l’ambiente.

vero restaurant
chef Davide Maffioli e Tiziana Caretti

«Essere sulla Guida Michelin è un grandissimo riconoscimento, anche inaspettato. Noi abbiamo sempre lavorato cercando di migliorarci, sistemare le cose che non andavano in cucina, nella sala , nell’arredo. Ma non abbiamo mai lavorato per entrare nella Guida– raccontano lo chef Davide Maffioli e Tiziana Caretti, proprietari e gestori del VERO Restaurant ».

L’augurio di Davide e Tiziana è che presto nella Guida Michelin delle prossime edizioni entrino tanti altri colleghi affinchè la cucina vegan abbia i giusti e dovuti riconoscimenti al pari di altre.

 


 

Commenti