Catania tra le mete vegane italiane da non perdere

La metropoli siciliana tra i luoghi più vegan friendly d'Italia

695

Il sito “Si viaggia”, uno dei riferimenti per chi ama spostarsi e visitare luoghi tradizionali o effettuare percorsi alternativi, cita Catania come una delle mete vegane da non perdere.

La guida al viaggio veg cita ovviamente altre tappe, come per esempio la spiaggia di Maccarese dove gli animali possono muoversi liberamente.

Catania è citata insieme a Castiglion della Pescaia (Toscana) e poi successivamente nell’articolo con Milano, Torino, Genova, Bologna, Firenze, Venezia, Verona e Roma.

Citati poi gli alberghi che propongono un’offerta vegana di un certo livello. Si parte dalla Dolimiti con le località di Naturno e Foiana, si transita dalle Cinque Terre, in Liguria, e poi in Sardegna, a Posada.

Spaziando oltr’Alpe, Berlino e Londra sono le città più vegane d’Europa. Addirittura Londra propone la scelta vegana in 130 ristoranti che hanno ricevuto apprezzamenti da parte dei consumatori.

Negli Stati Uniti  Portland è un esempio. In città, infatti, sorge un centro commerciale con 47 esercizi che bandiscono la carne. Si tratta del primo esempio esclusivamente vegano. Citati anche  San Francisco, Seattle, in Canada la Capitale della scelta Veg e Vancouver. Corea, India e Giordania vengono tenute come esempio a Oriente e ancora Si Viaggia cita i ristoranti più interessanti da non farsi sfuggire nel caso qualcuno si trovi da quelle parti.

Tornando a Catania, il movimento Veg cresce e sta sviluppando nuove idee attraverso una scelta consapevole che rispetta gli animali e tutela la salute attraverso una corretta alimentazione.

Giovanni Finocchiaro

 

 

Commenti