Fernando Bruno e il suo 1° Festival sulla Sostenibilità ad Enna

Veg Sicilia Partner Ufficiale dell'evento dal 25 al 30 giugno

Un evento senza precedenti, un appuntamento da non perdere. Perfetto per chi predilige una vita all’insegna della sostenibilità, per chi vuole avvicinarsi a uno stile più sano e per chi vuole documentarsi con specialisti del settore.

Dal 25 al 30 giugno Enna ospiterà il 1° Festival sulla Sostenibilità Ambientale, Alimentare, AnimaleVeg Sicilia sarà partner ufficiale per promuovere la sensibilità etica, la salvaguardia ambientale e la valorizzazione dei territori storico-culturali ed archeologici della nostra isola.

Fernando Bruno ha ideato e organizzato l’evento. Vegano e fruttariano, ricercatore di alimentazione sostenibile, cuoco, scrittore, dj, esperto di musica anni ’70, insegnante di dizione ed assertività. Abbiamo intervistato un personaggio che ha una lunga esperienza di gestione di pubblici esercizi e offre consulenza per una cucina creativa a Milano e in tutta Italia.

Dott. Bruno, da dove nasce l’idea di realizzare il festival?

“Da oltre 20 anni mi occupo di eventi sulla sostenibilità, a Milano ho un ristorante fruttariano e vegano, sono un ricercatore sull’alimentazione sostenibile e ho pensato di divulgare, insieme ad altri esperti del settore, metodi e idee”.

Sarà la prima volta, in Italia, di un evento che propone una varietà di scelta completa.

“Un evento così non c’era stato mai. Sostenibilità ambientale, animale e alimentare non erano stati mai uniti in una sola manifestazione. E’ un progetto ambizioso, senza precedenti ed il fattore eccezionale è che viene realizzato in Sicilia”.

Perchè la scelta di Enna?

“La nostra è una terra che qualche volta registra comportamenti virtuosi, alle volte no. Sono originario di Enna, sono andato via una trentina d’anni fa, sono rimasto ovviamente legato alle mie origini e ritengo sia il momento giusto per realizzare eventi che possano sensibilizzare il pubblico, ma senza essere pesanti e pedanti.

La gente, dunque, svilupperà una propria sensibilità attraverso situazioni ludiche, ma anche approfondimento dei temi. Come rispettare gli animali e capire perchè non si debbano consumare carni. Ecco sarà illustrato ogni cosa senza pesantezza”.

Lei è un fruttariano.

“Convinto, convintissimo. Il fruttarismo è un passo ulteriore che apre la mente. Del resto nasciamo come simili alle scimmie. In 60 mila anni l’apparato digerente non è cambiato, siamo rimasti uguali, la scatola cranica s’è ingrandita ma spesso non sfruttiamo l’intelligenza”.

Enna sarà al centro del mondo sostenibile.

“E non è casuale la scelta, infatti è una zona centrale nell’isola. Cercheremo di fare arrivare curiosi e sostenitori da tutta Italia. Ho stretto accordi col sindaco della città, Maurizio Di Pietro, che s’è mostrato disponibile. Al Village ci saranno artisti, medici, specialisti, volontari, scienziati. Si sta formando anche  un comitato doc per organizzare il tutto all’insegna del volontariato”.

Nei prossimi giorni annuncerete la presenza di due testimonial d’eccezione.

Loredana Cannata e Daniela Poggi saranno le madrine dell’evento. Con il loro impegno sociale, le due attrici divulgano il loro pensiero e pongono l’attenzione su quello che dovrebbe essere lo stile di vita sano, sostengono gli ideali al fianco di chi tutela la specie animale contro ogni forma di violenza. Vogliamo un mondo migliore, pertanto mettiamoci i mezzi”.

A giorni sarà diffuso nei dettagli il programma.

“Lo stiamo definendo. Arriveranno esperti da tutta Italia. Ognuno di noi aggiungerà esperienze e proposte. A giorni faremo circolare i video dei testimonial per divulgare le nostre proposte. Proporremo altresì nuove forme di nutrizione eco sostenibili e salutistiche sperimentando nuovi orizzonti di gusto”.

All’interno dell’area della manifestazione Veg Sicilia realizzerà un villaggio aperto a tutti.

“Ben venga Veg Sicilia. L’evento è un luogo luogo di incontro tra aziende, associazioni, produttori, professionisti e consumatori, esperti e chef. L’esperienza sul territorio che ha l’associazione di Luce Pennisi sarà da guida per chi ha scelto uno stile eco sostenibile, nella vita e nell’alimentazione”.

Dunque prenotate il vostro spazio, presentate i vostri prodotti e la vostra attività. Per chi volesse aiutarci nell’organizzazione e gestione del villaggio può candidarsi come volontario. Per ogni info inviate una mail a info@vegsicilia.it

Giovanni Finocchiaro

Commenti