Capperi, capperoni, cucunci e punta | Contro le allergie

Rimedio naturale contro le allergie

In Sicilia è iniziata la stagione della raccolta dei capperi!!!!
Un ingrediente tanto amato e tanto prezioso perchè oltre ad essere un alimento fermentato è anche uno dei principali insaporitore della cucina tradizionale e vegan. La raccolta del bocciolo inizia a maggio e finisce a metà luglio.

Da questa pianta mediterranea possiamo ricevere tanti diversi frutti: i capperi, i capperoni che vengono consumati freschi e il cucuncio, ossia il frutto.
Ma quando la raccolta sta per finire alle Isole Eolie, si raccoglie la parte finale dei rami, chiamata “punta” e con una particolare lavorazione, si ottiene una conserva sott’olio che è una squisitezza ricchissima di clorofilla.

Proprietà

I capperi sono un rimedio naturale contro le allergie. Lo hanno scoperto di recente i ricercatori dell’Università di Catania.
Gli esperti hanno infatti evidenziato un elevato potere dei capperi nella protezione dell’organismo dagli allergeni rappresentati dai pollini, dalla polvere, dagli alimenti e dagli agenti chimici. I capperi stimolano l’appetito e la digestione.

Dissalazione

Ma per poter gustare al meglio questi preziosi boccioli, dobbiamo iniziare dalla fase della dissalazione, fase preliminare fondamentale. I capperi vanno messi in acqua a temperatura ambiente per circa 12 ore (volume doppio rispetto a quello dei capperi).L’acqua va cambiata 3 o 4 volte nell’arco di tutta la procedura. Per capperi piu’ grandi i tempi di ammollo aumentano e l’acqua va cambiata piu’ frequentemente.
L’assaggio resta il miglior modo per stabilire il giusto equilibrio tra la sapidità residua e il sapore del cappero, in base all’ utilizzo da farsi.
Articolo di Alessandra Dal Zotto


 

Insalata di capperi spolverata di pangrattato tostato

 

Commenti