navigazione Categoria

Blog

Aumentano vegetariani e vegani. Consapevolezza alla riscossa?

I dati Eurispes 2017 sono chiari. Quasi l’8% dell’intera popolazione italiana segue una dieta vegetariana e vegana. I vegetariani diminuiscono e i vegani aumentano. E’ plausibile, analizzando i dati, che i vegetariani in meno siano quasi tutti quelli che passano alla dieta vegana e non, come erroneamente alcuni sostengono, che ritornano alla dieta onnivora. Difatti la flessione annua che riguarda i primi è del 2,5%  mentre l’incremento dei secondi è del 3%.

Ministero delle Politiche Agricole:”ATavolaNasconoNuoviEroi”

L'ennesimo tentativo del ministero delle politiche agricole di rilanciare il consumo di animali e derivati.Al di là del fatto che gli studi recenti dimostrano che l'uovo non è affatto NECESSARIO alla salute umana ci chiediamo quando finirà l'aberrazione di considerare uova e conigli solo ricette. Se ne parla in termini di proprietà e piatti da realizzare come se questi ultimi si raccogliessero dagli alberi.

Spirulina, l’alga dalle mille virtù | proprietà, usi e benefici

L'alga spirulina deve il suo nome alla forma di spirale degli organismi che la compongono. Cresce  in acque ricche di carbonati e bicarbonati e attualmente è coltivata in Perù, Cile, Stati Uniti, Messico ,Grecia e in molti paesi dell’Estremo Oriente. Anche in Italia esistono delle coltivazioni e l'ultimo nato è quello del Gruppo ApuliaKundi il cui progetto è sostenuto dal Dipartimento di Scienze Agro-ambientali e Territoriali (DISAAT) e dal Dipartimento di Farmacia dell’Università degli studi di Bari “Aldo Moro”.

The Carnage: tra 50 anni tutti vegani e bye bye carne

''Perchè dire che noi siamo vegani? LORO sono carnisti.'' Questa frase in sintesi rappresenta lo spostamento dell'ideologia dominante dal carnismo al veganismo. La 'normalità' non è il carnismo ma il veganismo. Ed è ciò che il Vegan Mockumentary  di Simon Amstell ''The Carnage'',prodotto dalla BBC, racconta con toni divertenti e paradossali. Le scene di apertura del film collocano lo spettatore in un mondo idilliaco. Siamo nel 2067 e la popolazione, felice ed in pace con la Natura,  lotta per superare l'onta del suo…

L’ allevamento intensivo, un disastro ecologico senza eguali

La produzione di carne è una sciagura, da qualsiasi prospettiva la si guardi. Testi scientifici, relazioni di esperti, ricerche, ONG ed organizzazioni di ogni tipo ce ne consegnano quotidianamente le prove. Sono stati gli Stati Uniti Gli Stati a diffondere nel mondo il modello degli allevamenti intensivi che già ai tempi dei primi pionieri fecero capolino con i primi ranch e le grandi mandrie.