Associazione Culturale Vegetariani e Vegani Siciliani
navigazione Categoria

Salute e Rimedi Naturali

Spesso, ai primi fastidi o segni di malessere, si va dal medico per farsi prescrivere dei farmaci da assumere per guarire velocemente. Altre volte, si va direttamente in farmacia per acquistare medicinali che frequentemente vengono presi in maniera sconsiderata anche quando non ce ne sarebbe davvero bisogno. In questa rubrica parleremo dei rimedi naturali, usati sin dall’antichità per curarsi anche quando non esisteva nemmeno la medicina.

Cosa sono i rimedi naturali?

I rimedi naturali sono dei veri e propri medicamenti come radici, oli, fibre, semi, frutti estratti da alberi, piante ed erbe officinali da cui si ricavano parti delle stesse e utilizzati anche sotto forma di tisane, infusi, decotti, unguenti, impacchi, tintura madre e gemmoderivati.
Avere uno stile di vita sano, un’alimentazione genuina a base vegetale e praticare regolarmente attività sportiva sono considerati anche dei rimedi naturali.

Chi non ha mai bevuto dell’acqua bollita con alloro e scorza di limone per alleviare il mal di pancia o una camomilla la sera per riuscire a prendere sonno? Molti rimedi naturali vengono già utilizzati senza rendersene conto e non sono così strani come possa sembrare!

La natura è talmente perfetta da venire incontro all’essere umano dando la possibilità di curarsi con ciò che offre e utilizzando rimedi totalmente genuini, privi di prodotti chimici o derivati animali e, utilizzandoli nelle giuste dosi, senza effetti collaterali, eccetto allergie specifiche già presenti. Quindi, salvo patologie gravi che necessitano di cure mediche, perché non approfittare di questa meravigliosa possibilità evitando di intossicare l’organismo anche per un semplice mal di testa o un raffreddore? E soprattutto, perché non utilizzare i rimedi naturali per prevenire molte malattie e fastidi?

Tè nero: una bevanda benefica senza tempo

Il tè nero è una bevanda molto piacevole e versatile. Bevuto la mattina come colazione, nelle giornate fredde per riscaldarsi, durante una pausa per ristorarsi, utilizzato anche per alleviare il mal di pancia o bevuto alle cinque del pomeriggio in compagnia quasi come se fosse un rituale. Il tè è adatto in ogni occasione e contesto e, grazie alle molteplici tipologie, riesce ad accontentare anche i palati più esigenti.

Onnivori più aggressivi e antisociali dei vegani | Il cibo influenza il comportamento umano

Il collegamento tra il cibo e il comportamento è così palese che, paradossalmente, risulta invisibile. Viene trascurato dai genitori,dal sistema scolastico e dalla maggior parte dei professionisti medici. Chiedete a qualsiasi bambino/adolescente/adulto iperattivo, depresso, arrabbiato, violento o anche a dei criminali ciò che mangiano. Vedrete che si nutrono prevalentemente di junk food ( caramelle, bevande gassate, cereali raffinati, patatine fritte, hamburger) e che ne abusano.

Vitamina b12, necessaria ad onnivori e vegetariani/vegani

La vitamina B12 non è prodotta nelle piante né dagli animali ma sono semplicemente i batteri presenti nel terreno e nelle acque a produrla. Di conseguenza i vegetali, così come si trovano in natura, presentano vitamina B12 da contaminazione batterica34. La presenza di B12 in animali allevati a scopo alimentare è giustificata dalla presenza di batteri nel terreno dal quale si cibano, che provoca a livello intestinale una produzione maggiore di vitamina B12.

Paprika: una fonte ricca di vitamine e minerali

La paprika è una spezia molto versatile e delicata, per questo viene utilizzata in cucina per tantissime pietanze. In particolare, quella dolce esalta delicatamente il sapore del cibo, mentre quella piccante ha un gusto più deciso e non molto piccante come si crede. Utilizzata giornalmente nei paesi dell’est, in particolare in Ungheria, il suo utilizzo si è diffuso in tutto il mondo proprio grazie alla versatilità culinaria.

Influenza: i rimedi naturali della nonna moderna!

Naso chiuso, malessere generale, mal di testa, nausea, mal di pancia, brividi di freddo e stordimento sono i sintomi più comuni. Purtroppo non esiste una cura che possa farla passare ma solo farmaci per alleviare la sintomatologia che, a volte, causano degli effetti collaterali sgradevoli. La natura ci viene incontro offrendo tanti rimedi naturali da poter utilizzare senza rischiare di subire gli spiacevoli effetti dei farmaci e senza dover sollecitare l’organismo con prodotti chimici non proprio leggeri e salutari.

Caduta dei capelli: quali sono le cause e quali i rimedi?

Nelle mezze stagioni, tutti quanti notiamo una leggera perdita di capelli dovuta, secondo i medici, alla variazione tra le ore di luce e di buio. Se questo fenomeno persiste ci si preoccupa perché non dipende più da un fattore fisiologico stagionale ma ha un'origine diversa. Le cause che fanno cadere i capelli sono molteplici e possono dipendere da diversi fattori. Vediamo quali sono e quali rimedi poter utilizzare