Topinambur e germogli di lenticchie, hummus alternativo

Due idee alternative con topinambur e germogli di lenticchie

All’ hummus preparazione emblema della cucina vegan e mediorientale, è stata dedicata addirittura una giornata di festeggiamenti mondiale. Il 13 maggio infatti è l’ hummus day. Questa crema è talmente buona, semplice e veloce da preparare, da creare dipendenza.

La combinazione di ceci di ottima qualità, tahina, aglio, sale,  limone e olio è assolutamente soggettiva. Nessuna pretesa di scrivere la ricetta originale, infatti ognuno  arriva alla sua combinazione personale.

Quello che vogliamo dirvi è che l’hummus non è solamente un piatto indicato per l’estate. La massima espressione dell’hummus è in versione tiepida alla mediorientale, da mangiare anche nelle stagioni più fredde. Provatelo!

Esistono inoltre innumerevoli varianti a base di altri legumi (lenticchie, fave, fagioli, cicerchie, piselli) o verdure (zucca, barbabietola, broccolo, etc), sia salate che dolci ( se lo utilizzate nei dolci non mettete il sale. Provate la versione di fagioli neri, tahin e cioccolato).

Ed è un peccato utilizzarlo solamente spalmato sul pane o come accompagnamento di verdure crude e cotte.

L’hummus è molto versatile e non teme la cottura.

Provate ad utilizzarlo per condire la pasta o i cereali (allungatelo con un po’ di acqua tiepida) abbinato alle vostre verdure preferite, per addensare polpette e burger, per farcire panini e piadine,come base della pizza al posto della salsa di pomodoro, per arricchire di sapore e cremosità  ministre, vellutate e zuppe ,per i ripieni delle verdure al forno,per farcire le torte salate, per arricchire impasti di torte dolci (ovviamente in versione senza aglio, limone e sale).

Vi  proponiamo due versioni: una autunnale e una crudista.

HUMMUS AUTUNNALE DI TOPINAMBUR

  • 300 g di topinambur
  • 50 g di tahin
  • il succo di 1 limone
  • sale q.b
  • olio extravergine di oliva q.b

Lavare e spazzolare molto bene il topinambur sotto acqua corrente (è un rizoma e cresce sotto terra). Cuocerlo a vapore finchè non risulterà tenero e lasciarlo raffreddare.

Frullarlo con il succo di limone. La tahin, il sale e l’eventuale olio necessario a farlo diventare cremoso. Di solito basta la tahin e un po’ di acqua. Anche con questa versione, trovate il vostro equilibrio tra gli ingredienti.

 

HUMMUS DI GERMOGLI DI LENTICCHIE, per un pieno energizzante di proteine

  • 200 g di germogli di lenticchie
  • 50 g di tahin
  • il succo di 1 limone
  • sale q.b
  • olio extravergine di oliva q.b

Sciacquate i germogli sotto l’acqua corrente. Frullateli con il resto degli ingredienti, aggiungendo anche uno spicchio di aglio se di vostro gradimento.

Anche con questa versione, trovate il vostro equilibrio tra gli ingredienti e provate altre versioni con altri tipi di germogli (ceci, fagioli rossi, fagioli verdi, etc).


Alessandra Dal Zotto
Docente VegSicilia

Profilo facebook

Commenti