Associazione Culturale Vegetariani e Vegani Siciliani

914
chapati

Chapati di grani antichi siciliani, tradizione indiana dal sapore mediterraneo

  

gennaio 26, 2017

Chef Enza Arena

Il chapati, un pane tipico tradizionale di origine indiana, è realizzato con semplice acqua e farina cotto in una padella o piastra di ghisa.

Questa versione di chapati vede protagonista una farina di grani antichi, in questo caso di Timilia.
Accompagnato da  hummus di lenticchie e patè di pomodori secchi ed olive nere potrà essere servito come piatto unico avendo il giusto quantitativo di carboidrati, proteine e lipidi.

 

chapati

Ingredienti

500 gr di farina di grano duro Timilia o Russello o altro grano duro integrale o di semola

cinque cucchiai di olio EVO

tre cucchiai abbondanti di semi di papavero o di sesamo

un cucchiaino di sale

acqua tiepida q.b.

Preparazione

1Iniziate setacciando la farina su una spianatoia o una ciotola di vetro, eliminando eventuali residui ma mantenendo la parte della crusca che rimarrà nel setaccio. Aggiungete l'olio e strofinate la farina tra le mani.

2Aggiungete il sale, i semi di papavero o i semi di sesamo.

3Formate una fontana e al centro versate poco per volta e lentamente l'acqua tiepida. Impastate fino a formare un panetto liscio e compatto. Se avete esagerato con l'acqua aggiungete un po' di farina.

4Scaldate una padella anti aderente, e appena l'impasto sarà pronto, dividetelo in due parti, e stendetelo su un tagliere di legno o un foglio di carta forno infarinato.

5Lo spessore deve essere di circa mezzo centimetro, o comunque sottile.

6Potete ricavare dei dischi con un coppapasta oppure lasciarlo con una forma più grande e irregolare, tutto sta dall'uso che ne volete fare.

7Adagiate sulla padella calda e giratela per lato dopo pochi minuti. Servito tiepido è un ottimo accompagnamento di secondi piatti o base di gustose farciture.


Ricetta di Chef Enza Arena
Sito Web: Natural Vegando

00:00

0 Commenti

All fields and a star-rating are required to submit a review.