plumcake all'okara

Plumcake all’okara di soia e pistacchio

  ,

novembre 2, 2017

La Rubrica di Rita - Casalinga Veg-Ispirata

L'ennesima sfida della nostra casalinga veg ispirata è un dolce particolare, ottenuto dagli scarti della preparazione del latte di soia. Questo plumcake all'okara di soia vi sorprenderà per sofficità e gusto. Racchiude in sè fibre, proteine, calcio e vitamine. Una fonte preziosissima di salute che da circa un secolo è utilizzata anche in Occidente.

plumcake all'okara

Ingredienti

150gr circa di okara di soia ( scarto derivato da un litro di bevanda)

120gr farina di grani antichi maiorca

50 gr pistacchio

130 gr di zucchero di canna

180/200 gr bevanda vegetale ( dipende dall'umidità dell'okara)

80gr olio di semi

1 bustina di cremor tartaro

cannella

scorza di limone ( solo se bio)

2 cucchiai di zucchero di canna

succo di un limone

2 cucchiai di pistacchio tritato

acqua calda q.b

Preparazione

1Accendere il forno a 180° statico. Mettere in un frullatore l'okara, la scorza del limone, zucchero, pistacchio e frullare fino ad ottenere una pasta liscia e morbida.

plumcake all'okara

2A parte emulsionare la bevanda vegetale con l'olio. Setacciare la farina e il lievito, aggiungere l'okara frullata,una spolverata di cannella e mescolare bene.

3Aggiungere piano piano l'emulsione di olio e bevanda vegatale e mescolare bene dal basso verso l'alto per far inglobare aria, ottenere un composto cremoso e liscio.

4Versare nello stampo da plumcake oleato e infarinato o foderato da carta da forno e infornare per 30/40 minuti circa. Fare la prova dello stuzzicadenti, appena pronto lasciare raffreddare prima di estrarlo dallo stampo.

5Appena freddo preparare la glassa frullando 2 cucchiai di zucchero di canna con 2 cucchiai di pistacchio e il succo di un limone, se necessario aggiungere ,facendo attenzione, qualche goccia di acqua calda.

6Ottenuto un composto cremoso versarlo sul plumcake e cospargere di pistacchi tritati.

L'okara altro non è che la polpa che resta dopo la preparazione delle bevande vegetali. E' formata dalle parti insolubili di ciò che si usa (legumi,cereali) dopo la macinatura e filtrazione degli stessi. È un ingrediente che fa parte della cucina tradizionale giapponese, coreana, e cinese. Dal XX secolo la polpa di soia viene utilizzata anche nella cucina vegetariana in Occidente.


Ricetta di Rita Barchitta
Profilo facebook

00:00

0 Commenti

All fields are required to submit a review.