zuppa di mandorle

Zuppa di mandorle e porri con curcuma

  , ,

febbraio 27, 2019

La zuppa di mandorle è una minestra che proviene dalla Spagna e ne esiste anche una versione estiva come il gazpacho. Non c’è motivo di non inserirla tra le nostre minestre invernali preferite, perché gli ingredienti sono stagionali e locali. Oltre alla curcuma potete utilizzare lo zafferano se preferite. In questo periodo è tempo di fioritura della calendula e quindi potete impreziosire la zuppa con i suoi petali, freschi o essiccati.

  • Porzioni: 2 persone
zuppa di mandorle

Ingredienti

2 porri di medie dimensioni

80 gr di mandorle pelate

Un spicchio d’aglio

½ cucchiaino di curcuma

Sale, olio evo

1 cucchiaio di mandorle con la buccia

Preparazione

1Ammollate le mandorle per una notte.

2Tagliate la parte verde dei porri e sciacquateli molto bene. Affettateli e tenete da parte qualche rondella per la decorazione.

3Mettete un giro di olio in pentola e fate imbiondire la curcuma e lo spicchio di aglio schiacciato.

4Aggiungete i porri, le mandorle pelate ammollate, un pizzico di sale e coprite di acqua fino al livello della verdura. Fate cuocere a fiamma bassa per circa mezz’ora.

5Frullate tutto finemente con il minipimer e rimettete sul fuoco per altri 15/20 minuti. Se serve, allungate con un po’ di acqua.

6Nel frattempo affettate le mandorle con la buccia e tostatele in padella. Arrostite le fette di porro in padella.

7Servite la zuppa guarnendo con le mandorle a lamelle tostate, i cerchi di porro arrostiti e fiori di calendula.

00:00

0 Commenti

All fields are required to submit a review.